Testimonianze di successo

COMAU

Ottimizzazione del processo di progettazione e industrializzazione del prodotto

Gestire in modo coerente la complessità progettuale

Partendo dal presupposto che l’autovettura è sempre più considerata un bene di consumo, "La tendenza attuale delle case automobilistiche – spiega Francesco Ellena, CEO della Business Unit Engineering, Injection Moulds & Dies – è di disporre di versioni differenti e specialistiche in relazione a diversi target, destinazioni d’impiego e mode". Il mercato offre, infatti, un vasto numero di modelli ricchi di funzionalità e tecnologie con un ciclo di vita sempre più ridotto e che si avvale di processi di sviluppo molto complessi.

Per un montaggio corretto, senza errori e in tempi sempre più contenuti

La gestione della crescente complessità progettuale e produttiva, che parte dall’esigenza di riduzione dell’errore per arrivare alla messa a punto secondo precise specifiche dei clienti in tempi ristretti e puntuali, richiede l’assoluta necessità di soluzioni software flessibili e fra loro sincronizzate, in modo da consentire il controllo completo d’interi progetti. Soluzioni che semplifichino significativamente l’attività di progettazione e industrializzazione del prodotto, integrando e rendendo agevole lo scambio d’informazioni tra i diversi ambienti applicativi senza dispersioni o interruzioni.

Per garantire in tempi ristretti prodotti complessi e di qualità, le case automobilistiche orientano le proprie strategie di produzione verso l’utilizzo di strumenti software che permettano calcoli e analisi in ambienti virtuali al fine di sostituire appieno le prove fisiche. Feedback immediati durante i processi di verifica che influiscano direttamente e automaticamente sul lavoro di progettazione, in caso di eventuali errori ancora prima di entrare in produzione, sono divenuti oramai indispensabili per raggiungere il mercato nei tempi richiesti.

Un’azienda che ha come core business la progettazione, la produzione e la manutenzione d’impianti d’assemblaggio per l’industria automobilistica, deve sopratutto garantire che tutte le fasi di montaggio siano eseguite correttamente. Giuseppe Molina – Business Line Chief Operating Officer – rileva infatti l’importanza dei processi di assemblaggio in una vettura: "Ciò che distingue una buona vettura, è la sua rielaborazione ed adattamento a nuove tecnologie in tempi ristretti e senza problemi durante la fase finale di produzione. Oltre ad una progettazione corretta, infatti, è fondamentale prevedere un montaggio coerente e senza interferenze.

Eventuali interferenze possono essere determinanti e compromettere la bontà e qualità del prodotto. Anticipare, quindi, eventuali problemi durante la fase di montaggio o smontaggio è un fattore indispensabile per l’azienda costruttrice che intende rimanere competitiva sul mercato."

Proprio a riguardo dell’esigenze appena indicate, Giuseppe Molina continua il suo discorso in questi termini: "Le soluzioni PLM di Siemens offrono una gamma di strumenti in grado di aumentare l’integrazione dei singoli e delle organizzazioni. In tal modo tutte le figure coinvolte nello sviluppo del prodotto (marketing, designer, progettisti, tecnologi) possono usare, nelle fasi di progettazione, industrializzazione e produzione, un solo modello digitale sincronizzato in un unico ambiente.

Oltre a NX per la progettazione e a Teamcenter Engineering per la gestione dei dati di prodotto, abbiamo implementato con successo Teamcenter Vis-Mockup, Factory-CAD e Jack, le soluzioni Siemens per il Digital Mock Up che permettono di gestire tutte le fasi che vanno dall’assemblaggio virtuale alla verifica del processo di modelli progettati con sistemi CAD eterogenei. L’assemblaggio virtuale è meno costoso e più veloce rispetto a quello fisico. Si ha l’opportunità di verificare che tutte le tolleranze siano rispettate.. Non essere in grado di prevedere anche un piccolo errore nel montaggio delle attrezzature può compromettere la qualità di un’intero prodotto.

Attraverso l’uso di queste soluzioni è possibile occuparsi parallelamente sia dell’industrializzazione di prodotto sia dei processi di progettazione. Grazie a quest’analisi parallela e continua siamo in grado di valutare a priori e di risolvere eventuali problemi che si verificassero nello sviluppo del prodotto, pilotandolo in modo da assicurare la producibilità del manufatto.

Teamcenter Vis Mockup è in grado di "caricare" un intero veicolo in una sola sessione, permettendo così di gestire sia la complessità del prodotto sia l’eterogeneità di provenienza di tutti i dati, di gestire l’impostazione dei processi, la verifica di assemblaggio e la redazione di documentazione. Per l’azienda questa soluzione software è divenuta quindi uno strumento indispensabile che consente di ottimizzare l’impiego del CAD, per utilizzarlo solo quando serve veramente per progettare, con il risultato di ottenere, oltre ai suddetti vantaggi, anche una riduzione dei costi.

Close share layer

Share this page

Share this page through any of the following channels.

Bookmarking Sites

Communities

News

Blogs & Microblogs