Vai al contenuto

Ottimizzare il consumo di carburante nelle imbarcazioni attraverso la simulazione connessa

Webinar su richiesta | 48 minuti

Il digital twin per la progettazione navale è già una realtà? Come può influire sulla progettazione delle imbarcazioni?

L'immagine mostra un ingegnere che utilizza il software di simulazione navale per ottimizzare il consumo di carburante di un'imbarcazione

Negli ultimi anni, gli strumenti di simulazione navale sono diventati parte integrante del processo di progettazione; tuttavia, i team di progettazione non sfruttano ancora l’intero potenziale offerto dal software. Un approccio basato sulla simulazione connessa (connected simulation) permette una migliore comprensione delle imbarcazioni, al fine di ottimizzarne design ed efficienza. In questo webinar, Wärtsilä spiega come gli strumenti software connessi hanno permesso alla sua azienda di ottimizzare il consumo di carburante nelle imbarcazioni. Il collegamento diretto tra simulazione dei sistemi 1D e CFD 3D ha aumentato il realismo dei risultati dei sistemi di propulsione, identificando il consumo ottimale di carburante per i diversi scenari operativi.

Scopri come il Digital Twin per la simulazione e la progettazione navale sta già diventando realtà

La combinazione della simulazione dei sistemi con la simulazione CFD 3D costituisce chiaramente il primo passo verso la creazione di un Digital Twin per la progettazione navale. Questo approccio di co-simulazione fornisce valore aggiuntivo, permettendo di comprendere meglio le prestazioni delle imbarcazioni in condizioni operative realistiche. La validazione basata sui dati di monitoraggio e sulle misurazioni in tempo reale migliora ulteriormente le simulazioni navali e aumenta le precisione del Digital Twin.

Incontra i nostri esperti e scopri le funzionalità del nostro software di simulazione navale

Norbert Bulten è Product Performance Manager presso Wärtsliä e dirige il team responsabile dell'analisi CFD dei sistemi di propulsione e dello sviluppo di eliche e propulsori navali ad alte prestazioni. Utente del software Siemens da oltre 15 anni, è sinceramente convinto dei vantaggi offerti dal Digital Twin e dalla simulazione nella progettazione navale.

Il webinar sulla simulazione navale si rivolge a:

Architetti e team di progettazione navale che desiderano intensificare l'utilizzo della simulazione e aumentare il realismo delle previsioni. Utenti attuali di Simcenter STAR-CCM+, che vogliono scoprire i vantaggi del collegamento di Simcenter con le proprie simulazioni.

Vantaggi principali: In che modo il software di simulazione navale contribuisce a ottimizzare il consumo di carburante nelle imbarcazioni

Il software di simulazione Simcenter aiuta i progettisti navali a prevedere molteplici aspetti delle prestazioni delle imbarcazioni, sia all'inizio della fase di progettazione, sia durante l'intero ciclo di vita del prodotto. Tali strumenti possono essere utilizzati per:

  • Eseguire un'analisi CFD delle forme degli scafi su scala reale, prevedendone la resistenza e l'efficienza idrodinamica
  • Prevedere le prestazioni delle eliche, inclusa la simulazione dell'autopropulsione, tenendo conto degli effetti di erosione e cavitazione
  • Ottimizzare il consumo di carburante nelle imbarcazioni, analizzando le prestazioni dell'architettura di propulsione a partire da profili di utilizzo completi
  • Ottimizzare i componenti attraverso l'esplorazione automatizzata dello spazio di progettazione, garantendo risultati più rapidi e con livelli di sicurezza superiori

Come utilizzare la simulazione per migliorare l'efficienza idrodinamica delle imbarcazioni

La simulazione CFD consente di studiare le caratteristiche idrodinamiche delle imbarcazioni all'interno di una vasca navale virtuale, in modo più rapido ed economico rispetto ai test fisici. La simulazione consente di analizzare le prestazioni delle imbarcazioni, inclusa la dinamica delle eliche, su scala reale e in condizioni operative realistiche. Collegando tali simulazioni agli strumenti di simulazione dei sistemi 1D, è possibile prevedere la risposta del sistema di propulsione ai carichi reali e stimare il consumo di carburante in scenari di utilizzo completi.