Plano, TX, USA, 18 November 2021

Siemens aggiunge nel portfolio Simcenter funzionalità per la predizione delle prestazioni NVH, a supporto di approcci basati su virtual prototyping e progettazione anticipata

Con Simcenter si possono prevedere accuratamente, ma in modo semplice, le prestazioni relative a rumore e vibrazioni, sia interne che esterne, del nuovo veicolo prima della realizzazione di un prototipo fisico

<div >Siemens Digital Industries Software ha presentato oggi System NVH Prediction, una nuova applicazione del software Simcenter™ che offre i vantaggi di un approccio basato su un digital twin completo e consente di prevedere, in modo semplice ed accurato, le prestazioni NVH (Noise, Vibration and Harshness) di un veicolo, vale a dire quelle legate ai rumori, alle vibrazioni ed alle asperità del fondo stradale, valutabili sia internamente che esternamente al veicolo stesso. Tutto ciò prima che sia disponibile un prototipo fisico del veicolo, e indipendentemente dal tipo di motorizzazione presente: motore a combustione interna (o ICE, Internal Combustion Engine), piuttosto che ibrido, oppure totalmente elettrico. Questa nuova applicazione Simcenter™ consente agli ingegneri di affrontare in modo anticipato l’analisi NVH dell’intero veicolo e dunque di rilevare precocemente le potenziali problematiche legate alle prestazioni NVH di specifici componenti, grazie all’utilizzo di modelli simulati dei componenti stessi, mediante i quali è possibile assemblare un prototipo virtuale dell’intero veicolo. Simcenter fa parte di <a href="https://www.sw.siemens.com/en-US/digital-transformation/?stc=wwdi117835" target="_blank">Xcelerator</a>, il portfolio integrato di Siemens costituito da software, da servizi e da una piattaforma per lo sviluppo di applicazioni.</div><div > </div><div >Nell’odierno mercato dell’industria automobilistica, che sta vivendo una rapida evoluzione, gli ingegneri specializzati nelle tematiche NVH necessitano di una nuova generazione di strumenti mediante i quali condurre le approfondite analisi indispensabili per ottimizzare le prestazioni dei veicoli. Il processo di elettrificazione in atto fa sì che i gruppi propulsori di oggi (e di domani) siano molto più silenziosi delle precedenti unità a combustione interna, e dunque non mascherino più altre fonti di rumore quali gli pneumatici o alcune apparecchiature ausiliarie come, ad esempio, il sistema di climatizzazione o i tergicristalli. Al contempo, la necessità di sviluppare un numero sempre maggiore di varianti dei prodotti fa sì che la realizzazione di prototipi fisici per ogni singola variante, entro limiti accettabili sia di tempo che di budget, sia oggettivamente impossibile.</div><div > </div><div >Simcenter adotta un approccio, basato su tecniche di ingegneria dei sistemi, che consente la creazione rapida di molteplici varianti dell’intero veicolo. Tale approccio prevede la creazione, da parte di esperti delle tematiche NVH, di modelli virtuali dei componenti presenti nel sistema, sulla base di dati rilevati da test o da simulazioni e la successiva pubblicazione di tali modelli all’interno di apposite librerie. Per garantire la validità, la scalabilità e l’affidabilità di tali modelli possono inoltre essere sfruttate le più recenti tecnologie, come ad esempio la <a href="https://www.plm.automation.siemens.com/global/en/webinar/component-based-transfer-path-analysis/70138?stc=wwdi117835" target="_blank">TPA (Transfer Path Analysis) basata sui componenti</a>, che consente agli ingegneri di caratterizzare le sorgenti NVH in modo indipendente dal ricevitore finale.</div><div > </div><div >I componenti così realizzati possono poi essere utilizzati anche da ingegneri non esperti di NVH, per assemblare rapidamente un intero sistema che rappresenti una nuova variante specifica del veicolo, sul quale iniziare la valutazione delle prestazioni, il tutto con tempi di setup ridotti a pochi minuti. Questo approccio basato sui sistemi consente un riutilizzo rapido sia dell’expertise posseduta che dei dati disponibili da parte di una platea molto più ampia di utenti presenti all’interno dell’organizzazione. Consentendo anche ad utenti non esperti in materia di condurre studi di previsione delle prestazioni NVH, si aumentano le possibilità di eseguire valutazioni approfondite in tutte le fasi del ciclo di sviluppo del veicolo.</div><div > </div><div >“Per garantire i necessari livelli qualitativi di molteplici prototipi fisici, in uno scenario caratterizzato da cicli di sviluppo compressi e da budget stringenti, i team dedicati ai test ed alla simulazione hanno la necessità di lavorare a stretto contatto”, sostiene Patrick Corbeels, Product Manager di Siemens Digital Industries Software. “I nostri nuovi strumenti per la previsione delle prestazioni NVH democratizzano l’accesso a questa tecnologia, consentendo un utilizzo efficiente di librerie avanzate, create da esperti, da parte di chiunque ne abbia bisogno, con un conseguente risparmio di tempo e una riduzione dei possibili colli di bottiglia presenti nei processi di testing e di simulazione”.</div><div > </div><div >Per maggiori informazioni sul nuovo software di predizione NVH di Simcenter visitare il sito web, alla pagina: <a href="https://blogs.sw.siemens.com/simcenter/vehicle-nvh-prediction-master-the-actual-performance-with-a-virtual-prototype/?stc=wwdi117835" target="_blank">https://blogs.sw.siemens.com/simcenter/vehicle-nvh-prediction-master-the-actual-performance-with-a-virtual-prototype/</a></div>

Contatto principale

Siemens Digital Industries Software PR Team

press.software.sisw@siemens.com