22 September 2009

Siemens PLM Software presenta NX 7.0, con “HD3D” e una tecnologia sincrona ancora più efficiente

MILANO, Italia, 7 ottobre 2009 – Siemens PLM Software, business unit della divisione Industry Automation di Siemens e leader nella fornitura di software e servizi per la gestione del ciclo di vita dei prodotti (PLM), ha annunciato l’ultima versione di NX™, il software di punta dell’azienda per lo sviluppo digitale del prodotto. Con NX 7.0, Siemens PLM Software introduce HD3D, un ambiente di visualizzazione aperto e intuitivo, grazie al quale gruppi di lavoro dedicati allo sviluppo prodotto e geograficamente distribuiti, possono trarre maggior valore dalle informazioni PLM, ed effettuare scelte più efficienti ed efficaci. Inoltre, NX 7.0 presenta aggiornamenti alla tecnologia sincrona, introdotta da Siemens PLM Software lo scorso anno per potenziare la produttività negli ambiti CAD/CAM/CAE. Tali migliorie sono volte a velocizzare molte attività legate allo sviluppo prodotto e a potenziare ulteriormente la capacità di NX di operare efficacemente con dati di applicazioni CAD di terze parti.

NX 7.0 è stato annunciato oggi a Parigi, in occasione del Siemens PLM Connection Europe, la conferenza annuale dedicata agli utenti.

“L’introduzione della tecnologia sincrona nella nostra offerta e la sua implementazione in NX è stata molto apprezzata non solo dagli analisti di settore ed esperti CAD/CAM/CAE, ma soprattutto dalle aziende che l’hanno applicata per aumentare la propria produttività in fase di progettazione”, ha affermato Joan Hirsch, Vice President di Product Design Solutions di Siemens PLM Software. “NX 7.0 si arricchisce di nuove funzionalità, supportate da una tecnologia sincrona ancora più efficace, oltre che di HD3D, un ambiente innovativo che riceve i dati di sviluppo prodotto da diverse fonti e ne consente la visualizzazione in alta definizione”.

La visualizzazione delle informazioni

La globalizzazione e un sistema normativo sempre più rigido, sommati alla crescente sofisticazione dei prodotti oggi realizzati dalle aziende, ha determinato una maggiore complessità nei processi di sviluppo prodotto a livello mondiale. Centinaia di decisioni devono essere prese nel corso della fase di sviluppo prodotto, sulla base di informazioni presenti in diversi formati, provenienti da luoghi differenti e spesso generati da applicazioni software di numerosi vendor. La velocità e l’accuratezza con cui tali decisioni vengono prese, incidono in maniera significativa sul successo dell’azienda.

“Un modo semplice ma efficace per superare questi ostacoli consiste nell’agevolare la visualizzazione delle informazioni, per superare le limitazioni logistiche e semplificarne la condivisione”, ha dichiarato Joe Barkai, Practice Director di Product Lifecycle Strategies per IDC Manufacturing Insights. “Un processo collaborativo e decisionale supportato da strumenti visivi si rivela fondamentale per prendere decisioni immediate, consapevoli e affidabili. L’utilizzo di questi strumenti risulterà in una migliore comunicazione e nell’accresciuta comprensione e affidabilità delle decisioni prese all’interno dell’azienda”.

Un nuovo paradigma analitico visivo

L’introduzione della tecnologia HD3D in NX 7.0 rientra nell’approccio di Siemens PLM Software che intende concretizzare questa visione, e stabilire un nuovo paradigma nella visualizzazione delle analitiche. HD3D è un ambiente di visualizzazione evoluto in grado di operare con ogni tipologia di dato PLM. Sarà disponibile sia con NX sia con Teamcenter®, il portafoglio di Siemens PLM Software per la gestione del ciclo di vita digitale, leader del settore. L’ architettura aperta dell’ambiente HD3D consentirà l’integrazione con numerose applicazioni di terze parti.

HD3D rafforza ulteriormente le funzionalità di visualizzazione di NX e Teamcenter rendendo disponibili le informazioni necessarie alle aziende per conoscere, collaborare e prendere decisioni all’interno di ambienti di sviluppo prodotto eterogenei e distribuiti in tutto il mondo. HD3D offre una modalità semplice e intuitiva per raccogliere, riordinare e presentare le informazioni di prodotto, che può essere da subito utilizzata nei processi decisionali più complessi. L’implementazione della tecnologia HD3D in NX 7.0 consentirà agli utenti di investigare visivamente e valutare un progetto sulla base di qualsiasi tipologia di dato tracciato da Teamcenter o NX, quali l’avanzamento lavori, i limiti di peso, il tipo di materiale, le tempistiche di consegna, ecc.

Ad esempio, un utente di NX 7.0 potrebbe creare un report cercando informazioni relative a componenti in fase sviluppo, e il cui stato di avanzamento è noto. Il modello NX in 3D del prodotto segnalerà visivamente tutte le parti che registrano un ritardo di oltre una settimana e la relativa motivazione. Tag interattivi verranno visualizzati sullo schermo e potranno essere selezionati per accedere a informazioni più dettagliate. Con le migliaia di parti potenzialmente presenti in un prodotto finito, il riscontro visivo e un ambiente di lavoro interattivo eliminano la necessità di effettuare riscontri complicati tra i dati contenuti nelle BOM e i report compilati, tradizionalmente mirati ad individuare le problematiche e le azioni da intraprendere.

Oltre alla funzionalità di visualizzazione delle analitiche, basata su dati PLM, HD3D verrà implementato in Check-Mate all’interno di NX 7, un’applicazione di verifica basata su standard che garantisce la conformità con i paradigmi di progettazione, la coerenza nella struttura del file del modello CAD e l’aderenza a molteplici standard aziendali e di mercato. HD3D migliorerà gli strumenti di convalida all’interno di Check-Mate, grazie a una nuova interfaccia utente visiva utile all’analisi e alla segnalazione dei problemi. Come l’esempio sopra citato, il nuovo ambiente offre un valido aiuto per prendere decisioni durante la fase di convalida del prodotto, offrendo una modalità intuitiva e visiva per la visualizzare dei risultati di Check-Mate e la valutazione delle criticità.

La leadership della tecnologia sincrona

Dr. Ken Versprille, Direttore Ricerca PLM per CPDA, società di analisi del settore, fa riferimento alla tecnologia sincrona come a “una delle novità tecnologiche più importanti degli ultimi 20 anni e all’avanguardia per la modellazione solida 3D”.

NX 7.0 accresce la propria comprovata leadership in tema di flessibilità di modellazione e produttività arricchendosi di nuovi aggiornamenti della tecnologia sincrona con l’obiettivo di accrescere la propria efficienza, di offrire un maggiore riutilizzo dei dati legacy e di espandere l’interoperabilità con molteplici sistemi CAD di terzi parti.

• Creazione di geometrie più veloce e nuovi strumenti di editing accelerano ulteriormente numerose attività legate alle fasi di creazione e modifica dei progetti. L’intento di progettazione viene sempre tenuto in considerazione in fase di modifica; l’affidabilità dell’editing garantisce gli aggiornamenti e riduce i tempi di risposta.

• In modalità sincrona, la produttività è potenziata dalla possibilità di eseguire modifiche su modelli CAD in uso, attraverso funzionalità evolute per tagliare, copiare e incollare, senza conoscere l’approccio creativo originario. Ciò consente di adattare più facilmente i nuovi progetti ai vecchi modelli e di risparmiare in termini di tempo e costi, grazie ad un riutilizzo più efficiente dei dati di progettazione.

• I nuovi strumenti “clean-up” permettono un editing più veloce e semplificato dei modelli importati da sistemi CAD di terze parti. Il riconoscimento automatico e semi-automatico dei raccordi e degli smussi costruisce e rafforza il legame tra due delle più comuni funzionalità in ambito produttivo, mentre le opzioni di correzione automatica e manuale, insieme alla capacità di unire una geometria segmentata, elimina i gap indesiderati e interviene sulla geometria discordante.

I miglioramenti apportati alla tecnologia sincrona presenti in NX 7.0 influiscono su tutti gli aspetti di CAD/CAM/CAE. Oltre a portare evidenti vantaggi in termini di produttività ai progettisti, la nuova funzionalità agevola in maniera significativa anche gli altri membri del team di sviluppo, tra cui analisti e ingegneri che lavorano con i dati CAD. Questi utilizzano principalmente modelli 3D realizzati da altri e spesso utilizzano un’applicazione CAD di terze parti.

La tecnologia sincrona offre una serie di nuove opportunità per gli utenti CAE e CAM, che consente di utilizzare direttamente la geometria CAD, indipendentemente dalla sua origine. La semplicità di utilizzo dell’interfaccia di NX 7.0 permette a questi utenti di modificare facilmente i modelli 3D sulla base delle specifiche esigenze, consentendo loro di focalizzarsi sulle rispettive aree di competenza. NX e la tecnologia sincrona definiscono un nuovo paradigma di modellazione, di grande valore per l’intero ciclo di vita del prodotto.

“Abbiamo sostituito il nostro sistema CAD 3D con NX, che garantisce una manipolazione della geometria non-parametrica più facile e flessibile”, ha affermato Markus Pichler, Product Development Manager, BWT AG. “Riteniamo che le evolute funzionalità della tecnologia sincrona presenti in NX 7.0, comprese le nuove opzioni di correzione delle geometrie, consentiranno una rapida revisione dei dati CAD legacy e di terze parti; i benefici saranno evidenti all’interno dell’intera catena del valore”

Profilo di Siemens PLM Software

Siemens PLM Software, una business unit della Divisione Industry Automation di Siemens, con quasi 6 milioni di licenze e 56.000 clienti, è leader mondiale nella fornitura di software e servizi per la gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM). Con sede centrale a Plano, in Texas, Siemens PLM Software offre soluzioni aperte che permettono alle aziende di trasformare più idee in prodotti di successo. Per maggiori informazioni sui prodotti e i servizi di Siemens PLM Software, visitate il sito www.siemens.it/plm.

Profilo della divisione Industry Automation

La Divisione Industry Automation di Siemens (Norimberga, Germania) è fornitore leader a livello mondiale nell’ambito di sistemi di automazione, impianti di comando a bassa tensione e software industriali. L’offerta include prodotti standard per l’industria manifatturiera e di processo e soluzioni per interi settori che spaziano dall’automazione per gli stabilimenti di produzione automobilistica agli impianti chimici. Come fornitore leader di software, la Divisione Industry Automation ottimizza l’intera catena a valore aggiunto dei produttori – dalla progettazione e sviluppo del prodotto fino alla produzione, la commercializzazione e un’ampia gamma di servizi di manutenzione. Con circa 42.900 collaboratori a livello mondiale, la Divisione Industry Automation di Siemens ha chiuso l’anno fiscale 2008 con un fatturato totale pari a 8,7 miliardi di Euro.

Nota: Siemens, il logo Siemens e Sinumerik sono marchi registrati di Siemens AG. NX e Teamcenter è un marchio registrato o commerciale di Siemens Product Lifecycle Management Software Inc. o delle sue filiali negli Stati Uniti e in altri paesi. Tutti gli altri loghi, marchi commerciali, marchi registrati o marchi di servizi citati appartengono ai rispettivi detentori.

Come possiamo aiutarti?